7 Aprile 2021

Jesi

cs

_frontaleAcquistare Casa grazie al Progetto di autorecupero del complesso La Fornace clicca qui per la geolocalizzazione dell’immobile che prevede il completamento di un edificio incompiuto davanti all’ampio e fruibilissimo Parco del Ventaglio (foto del Parco del Ventaglio) e ad un chilometro dal Centro Storico di Jesi, a cui si accede anche attraverso una comoda pista ciclabile.
Clicca qui per visualizzare la mappa che evidenzia la fruibilità ed i collegamenti con il il Parco del Ventaglio, la Pista Ciclabile e Pedonale verso il Centro Storico, la Scuola Materna, i Centri Commerciali, ecc.

_lateraleIl progetto gode di un contributo a fondo perduto della Regione Marche di oltre € 560.000,00, corrispondenti a più di € 46.000,00 ad alloggio. Possono acquistare casa le persone in possesso di tutti i requisiti previsti dal progetto.

QUANTI APPARTAMENTI VERRANNO REALIZZATI? Verranno realizzati 12 appartamenti con una Superficie Calpestabile che oscilla tra i 62 ed i 93 metri quadri ed una Superficie Commerciale tra 135 e 215 metri quadri. È previsto anche uno spazio di co-housing da adibire a tavernetta condominiale di 75 metri quadri, più un terrazzo di 27 metri quadri. Si tratta di uno spazio prezioso in cui si potranno organizzare momenti conviviali più difficilmente gestibili nei singoli appartamenti come ad esempio, feste di compleanno, feste per bambini, spaghettate con gli amici, guardare eventi sportivi, film, ecc.
La progettazione è curata dallo Studio Archee di Jesi.

laterale2Ogni singola unità immobiliare può disporre di:

  • un posto auto coperto situato nel seminterrato
  • una cantina, situata sempre nel seminterrato
  • gli appartamenti a piano terra sono dotati di ampi giardini privati
  • gli appartamenti ai piani superiori sono dotati di terrazzi e vetrate con vista sul Parco del Ventaglio

Gli alloggi saranno ceduti in diritto di proprietà, ai cittadini in possesso dei requisiti previsti dal bando regionale.

  1. Clicca qui per visualizzare le planimetrie e la stima del costo di ogni singolo appartamento

  2. Clicca qui per compilare la Manifestazione di Interesse

COME AVVIENE L’AUTORECUPERO? Coloro che intendono aderire al progetto debbono presentare la propria candidatura per diventare soci della Cooperativa Edilizia di Abitazione San Martino (Soggetto Attuatore) che realizza il progetto avvalendosi della consulenza e della collaborazione della Cooperativa Sociale Spazio Comune (Soggetto Gestore) che dal 2008 realizza progetti di autocostruzione/autorecupero, in diversi Comuni della Regione Marche e della Regione Toscana. Ad oggi sono stati completati circa 60 appartamenti, altri 16 sono in fase di conclusione ed ulteriori 30 circa (compresi i 12 di Jesi) sono in fase di avvio.

QUANTO BISOGNA LAVORARE? Ogni famiglia può portare in cantiere 2 persone, uomini e donne, anche senza esperienza, che complessivamente dovranno lavorare circa 900 ore (di cui circa 700 in cantiere e 200 in attività extracantiere) in un arco di circa 12 – 15 mesi. I turni in cantiere vengono concordati, tenendo conto delle esigenze lavorative e familiari dei singoli autocostruttori. In caso di necessità possono contribuire al lavoro in cantiere anche persone diverse dai futuri proprietari (preferibilmente parenti).
Prima di iniziare si dovrà effettuare un corso di formazione sulla sicurezza in cantiere, ci si dovrà sottoporre ad una visita medica da parte del medico del lavoro per l’accertamento dell’idoneità, si verrà assicurati all’INAIL e si verrà dotati di Dispositivi di Protezione Individuale.

QUAL È LA QUALITÀ DEGLI APPARTAMENTI? Gli appartamenti hanno un livello di qualità elevata, Classe energetica A, riscaldamento a pavimento, impianto termo-autonomo con tecnologia di ultima generazione a pompa di calore per la climatizzazione invernale, la produzione di acqua calda sanitaria e predisposizione climatizzazione estiva. Protocollo di efficienza energetica ambientale “Itaca Marche” superiore a 2.

A CHE PUNTO È IL PROGETTO? La Cooperativa San Martino è proprietaria dell’immobile ed il Comune di Jesi ha già rilasciato il Permesso di Costruire per la realizzazione dei lavori.
I cittadini interessati debbono presentare la domanda di adesione in qualità di soci alla Cooperativa San Martino. Dopo la verifica positiva di tutti i requisiti previsti, si potrà sin d’ora prenotare il proprio appartamento e relative pertinenze.
Stiamo selezionando le imprese che realizzeranno i lavori allo scopo di selezionare quelle più idonee e quindi procedere con l’avvio dei lavori, prevedibilmente entro inizio autunno 2023.
Il Comune di Jesi si sta attrezzando per la realizzazione delle Opere di Urbanizzazione previste per la riqualificazione del quartiere.

COME SI COMPRA LA CASA? Oltre al contributo regionale a fondo perduto, l’acquisto sarà sostenuto da un mutuo fondiario messo a disposizione da Banca Popolare Etica. Terminati i lavori, ciascun socio assegnatario diventerà proprietario della propria casa accollandosi la propria quota di mutuo, in seguito al frazionamento dello stesso. Non è necessario contrarre il mutuo per coloro che hanno risparmi sufficienti per sostenere il costo dell’alloggio.

VENGONO COSTRUITE SOLTANTO LE CASE? No, curiamo anche la dimensione sociale. Ciò che rende speciale questo progetto non è soltanto il costo contenuto delle case, il loro essere antisismiche, la classe energetica elevata, l’uso di energie rinnovabili, ecc., ma soprattutto il fatto che oltre alla casa si costruisce la comunità, cioè le buone relazioni tra i futuri vicini di casa, con il quartiere ed il territorio e – come si sa – la casa più bella è quella in cui si vive bene con le persone che ci circondano.

INFORMAZIONI: Invia una mail a info@spaziocomune.eu o chiama il 338/89.87.154.

DICONO DI NOI
Comune di Jesi
Corriere Adriatico
Il Resto del Carlino
Centro Pagina
QdM Notizie
Password Magazine